PRODUZIONI‎ > ‎

Trilogia Horovitz



L'indiano vuole il Bronx    |    Beirut Rocks    |    Effetto muro    |    Foto    |    Video    |    Rassegna stampa



Tre atti unici di straordinaria intensità, inediti per l'Italia, messi in scena da tre registi di provenienze culturali e geografiche diverse, Stati Uniti, Italia e Corea. Un gruppo di 5 attori si succedono nell’interpretare i vari personaggi dei tre testi. Il risultato è coinvolgente, toccante e visivamente suggestivo.


Lo spettacolo ha avuto la sua anteprima a Spoleto dal 6 al 21 settembre 2009, a Spoleto ed è stato realizzato grazie alla collaborazione e il sostegno di: Offucina Eclectic Arts, Regione Umbria, Comune di Spoleto, La MaMa E.T.C. (New York), Università del Texas (Austin, U.S.A), Università di Dankook (Seoul, Corea), Monk Parrots (New York, U.S.A.), C-Virus (Seoul, Corea).

Questo progetto fa parte dell’evento internazionale 70/70 Horovitz Project, promosso dalla Barefoot Theatre Company di New York, per celebrare i 70 anni del grande drammaturgo statunitense.