Andrea Paciotto (regista)

Direzione artistica compagnia / Traduzione ed adattamento / Regia / Design luci e video /

Regista, media designer - Si occupa della creazione e sviluppo di progetti internazionali nel campo del teatro contemporaneo, delle arti performative e multimediali. Ha realizzato spettacoli, cortometraggi e documentari, creato installazioni, collaborato nella progettazione di eventi culturali e curato la programmazione di festival e rassegne. Ha iniziato a studiare teatro in Italia come attore presso la Scuola del Centro Universitario Teatrale di Perugia e la Fondazione Pontedera Teatro. Dopo aver lavorato come attore e performer sia in Italia che all’estero, con registi quali Ellen Sterwart, Andrei Serban, Jerzy Sthur, Luca Ronconi, Giorgio Pressburger ed altri, nel 1994 ha scelto di concentrarsi sulla regia. Ha continuato gli studi negli Stati Uniti, dove ha ricevuto una laurea in Teatro (B.A.) ed un Master in regia (M.F.A.) dalla City University of New York. In seguito, è stato selezionato per un progetto biennale di ricerca presso il centro DasArts, Advance Reasearch Center in Theatre and Dance dell’Università di Amsterdam, sull’applicazione delle nuove tecnologie nel campo della performance dal vivo.

La sua esperienza internazionale è iniziata nel 1990 grazie all’incontro con Ellen Stewart, fondatrice e direttrice artistica del teatro La MaMa di New York, con cui è nata una collaborazione che continua ancora oggi. In Europa Andrea ha collaborato con diversi teatri ed organizzazioni, producendo e presentando i suoi lavori in Italia, Olanda, Germania, Austria, Turchia, Serbia, Svizzera, Polonia, Bosnia e Macedonia. Oltre agli Stati Uniti e all’Europa, Andrea ha anche vissuto e lavorato in Messico, collaborando con diverse istituzioni culturali e gruppi indipendenti, in progetti che spaziano da spettacoli teatrali, eventi multimediali di grandi dimensioni, opere e spettacoli con artisti delle comunità indigene locali. Andrea ha inoltre condotto workshop e laboratori su diversi aspetti dell’arte teatrale presso La MaMa di New York e Spoleto, il Centro Universitario Teatrale di Viterbo, il DasArts Center for Advance Research in Theatre and Dance di Amsterdam, l’Accademia di Arte Drammatica di Maastricht, la Escuela Nacional de Danza di Città del Messico, l’Università delle Arti e il Teatro Nazionale di Belgrado.

Dopo circa dieci anni di lavoro all’estero, nel 2004 Andrea ha deciso di tornare a vivere in Italia ed ha fondato a Spoleto OFFUCINA ECLECTIC ARTS, un’impresa che si dedica all’ideazione, produzione e presentazione di creazioni artistiche nel campo delle arti dello spettacolo, della produzione audiovisiva e del design di eventi multidisciplinare.