Andrea Jeva Quacquarelli (organizzazione)

Organizzazione e distribuzione / drammaturgia /attore "Suite Horovitz"

Diplomato nel 1980 come attore alla Civica Scuola d'arte drammatica “Piccolo Teatro” di Milano (attuale “Paolo Grassi”). Dal 1982 al 1985 lavora come attore e amministratore di Compagnia con Carlo Cecchi, al Teatro Niccolini di Firenze.

Dal 1986 in poi alterna con Compagnie primarie italiane il lavoro di attore e di amministratore di Compagnia (Gruppo della Rocca; Teatro Stabile di Genova; Music2 - Teatro Sistina di Roma) con artisti come Paolo Rossi, Gastone Moschin, Alberto Lionello, Sabrina Ferilli, Maurizio Micheli, Gianfranco Jannuzzo, Claudia Koll, Pippo Baudo, Lello Arena, Gigliola Cinguetti, Don Lurio, Gino Landi, ecc.). Nel 1998 e 1999 è Responsabile Amministrativo di “Spoleto Festival”. Dal 2000 collabora come organizzatore in vari spettacoli (VACANZE ROMANE, regia di Pietro Garinei, con Massimo Ghini e Serena Autieri; LENNON & JOHN con Giuseppe Cederna e Giampiero Ingrassia; …E MENO MALE C HE C'E' MARIA, regia di Pietro Garinei, con Enrico Montesano e Barbara D'Urso; ecc.). Nel 2008-2009 è l’Organizzatore Generale della Soc. Giacaranda, direzione artistica Maurizio Costanzo con cui organizza anche il TODI ARTE FESTIVAL 2008. Dal 1989, dopo esperienze come autore di radiodrammi (RAI), inizia la sua attività di drammaturgo mettendo in scena diversi lavori, alcuni dei quali lo vedono impegnato come regista. Fra i lavori rappresentati segnaliamo: “CUCCIOLI”, 1989, al Teatro di “Porta Romana” di Milano, regia di Giampiero Solari; “UNA SPECIE DI GIOCO”, 1996, (titolo in inglese, “SORT OF A GAME”) rappresentato al “Fringe Festival” di Edimburgo in lingua inglese, regia di Giampiero Solari; “AIUTAMI, AIUTO, AIUTAMI”, 2001, nella rassegna di drammaturgia contemporanea “Ettore Petrolini” al “Teatro Sette” di Roma, regia di Massimo Natale (premio come miglior spettacolo); “ISOLE”, 2002, al “Theater Im Keller” di Graz (Austria), in lingua tedesca, regia di Norbert Hainschek. QUARTETTO BLUES, 2004, nell'ambito del Festival delle Nazioni di Città di Castello prodotta dalla Compagnia "Politheater" di Città di Castello (nel 2005 lo spettacolo vince la Targa UILT Campania attribuita dalla giuria tecnica nell'ambito del Premio Sele d'Oro Edizione 2005). Attualmente alterna il lavoro di organizzatore teatrale, insegnante e drammaturgo.